Tempo di lettura: 3 minuti

A Melbourne Charles Leclerc segna un’ altra pole position da applauso con una Ferrari eccellente dopo la già ottima prestazione delle libere. Il monegasco si piazza per quasi tre decimi davanti a Max Verstappen. Mai completamente a suo agio sulla RB18, che seppur velocissima, denuncia ancora qualche piccola pecca. Terzo un ottimo Sergio Perez con l’altra Red Bull. Sfortunato Sainz in P9, bloccato dalle bandiere rosse nel suo miglior giro ed impreciso alla fine della Q3.

Charles Leclerc con un giro straordinario si assicura la pole position del Gran Premio di Australia 2022, che torna in calendario dopo due anni di assenza a causa dell’ emergenza Covid. Il monegasco della Ferrari regala ai tifosi della Rossa un’ altra prestazione maiuscola. Con un giro eccezionale che conferma il grandissimo lavoro messo in pista dalla Scuderia di Maranello.

Il giro di Charles conferma infatti l’ottimo setup della F1-75 anche sul circuito di Melbourne, rinnovato in questa edizione, dopo gli ottimi risultati del Bahrain e dell’ Arabia Saudita. Ma soprattutto il grandissimo feeling del pilota che, con traiettorie perfette, segna un tempo di 1’17”868. Unico riscontro cronometrico sotto l’1’18, dell’ intero inizio di weekend.

Max Verstappen rimane alle spalle del pilota ferrarista per 0”286, quasi tre decimi di distacco che delineano un gap non eccessivo ma abbastanza netto. Determinato prevalentemente da un bilanciamento non ottimale che lo stesso pilota olandese ha denunciato sulla sua Red Bull.  Il Campione del Mondo in carica sarà comunque sostenuto dal terzo posto del compagno di squadra Sergio Perez. Sempre solido e costantemente presente durante tutte e tre le sessioni di qualifica nelle prime posizioni.

Immagine
Max Verstappen – Oracle Red Bull Racing

Migliorano le prestazioni della McLaren che piazza in P4 un ritrovato Lando Norris e in P7 un Daniel Ricciardo ancora purtroppo in evidente difficoltà con la vettura di Woking, effettivamente ancora non al massimo per quanto riguarda la tabella delle prestazioni.

1390404035
La McLaren MCL36 di Daniel Ricciardo

Norris precede di oltre un decimo Lewis Hamilton (P5) che con uno scatto d’orgoglio si riprende una posizione sul suo team-mate George Russell. Apparso per tutta la qualifica molto più in linea con una Mercedes decisamente ancora non all’ altezza dei primi in classifica. La W13 ha denuncia infatti ancora un enorme problema di porpoising, poca stabilità nel retrotreno e una competitività della power unit sicuramente inferiore.

Sfortunatissimo Carlos Sainz, sicuramente all’ altezza delle prime due file nel suo giro migliore. Il numero 55 è stato bloccato soltanto da una inattesa bandiera rossa per l’uscita di strada di Fernando Alonso (P10) durante la Q3. E lo spagnolo della Ferrari purtroppo risulta impreciso durante il suo ultimo tentativo non andando oltre un P9 a 1”540 dal compagno di squadra.

Brutto episodio tra Niholas Latifi e Lance Stroll in Q1. Che a causa di una incomprensione, peraltro particolarmente pericolosa, si tamponano determinando l’esclusione di entrambi dalle qualifiche.

La Partenza del Gran Premio d’Australia 2022 è fissata per le 7:00 italiane di domenica (le 15:00 in Australia), quando Red Bull e Ferrari riprenderanno la loro lotta accanita sul circuito dell’ Albert Park. Questa per ora la griglia di partenza:

, , , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.