Tempo di lettura: 3 minuti

Lewis Hamilton si aggiudica la vittoria del GP del Brasile 2021, con una gara superba. Il sette volte campione del mondo accorcia le distanze dal grande rivale di classifica Max Verstappen, superando squalifiche e penalità. E centrando un obiettivo molto importante per la corsa iridata. L’olandese, secondo al termine e impossibilitato a contrastare lo strapotere del pilota inglese, si concentra sulle prossime 3 sfide.

Il Campione del Mondo in carica Lewis Hamilton riafferma la supremazia Mercedes anche nel GP del Brasile, con una vittoria da ricordare che mantiene aperta la lotta per la conquista del mondiale 2021 di F1. Protagonista di una gara stupenda, il fuoriclasse di Stevenage, ha messo in campo tutto il suo repertorio. Evidenziando, se mai ce ne fosse bisogno, quali siano le differenze tra le sue performance e quelle della concorrenza.

Dopo l’impresa della Sprint Race di sabato, dove in 24 giri ha riconquistato 15 posizioni, il pilota inglese ha messo in scena nella gara di domenica una rimonta assolutamente perfetta. Che lo ha visto risalire 9 posizioni nell’ intervallo di 20 giri; attestandosi alle spalle di Max Verstappen dopo una accanita battaglia con l’altro Red Bull Checo Perez.

Checo Perez in lotta con Lewis Hamilton

La ciliegina sulla torta dell’ inglese è arrivata al 59° giro, con un sorpasso di forza operato ai danni dell’ olandese della Red Bull. Completamente impossibilitato a contrastare il “missile nero” che lo superava. Dopo una battaglia entusiasmante e senza esclusione di colpi che ha visto protagonisti i due contendenti al titolo nei giri precedenti.

Lo scontro tra Verstappen ed Hamilton in Brasile, ha trovato il suo massimo, durante il 49°giro. Con una difesa disperata dell’ olandese che ha letteralmente accompagnato fuori pista l’avversario alla curva 4. Un episodio comunque ritenuto non passibile di penalità da parte dei commissari di gara.

L’olandese pur avendo lasciato sulla pista brasiliana qualche punto mantiene ancora la testa della classifica mondiale con 14 punti di vantaggio sull’ inseguitore. Un beneficio che non sembra essere così definitivo, a tre gare dalla fine, anche nell’ ottica della effettiva “remontada” tecnica della Mercedes; definita dallo stesso Helmut Marko come “…un razzo”.

La partenza del GP del Brasile 2021

A supporto dei due pretendenti all’ iride, qui in Brasile, hanno lavorato i rispettivi team-mate Valtteri Bottas e Sergio Perez. Che hanno concluso, nell’ ordine, al 3° e 4° posto, guadagnando punti preziosi per le loro scuderie in ottica mondiale costruttori.

Il circuito di Interlagos ha visto protagonisti di un acceso duello nelle prime battute anche i due piloti Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr, rispettivamente P5 e P6 al termine. Una sfida che ha visto prevalere il monegasco sullo spagnolo, dopo una partenza che aveva coinvolto il n. 55 in una toccata con la McLaren di Lando Norris a sua volta vittima di una foratura.

Leclerc ha sopravanzato il compagno di squadra con una grinta, che ha piacevolmente stupito; soprattutto alla luce della sua prestazione opaca nella sprint race del sabato. Un calo di cui il ferrarista, alla fine della qualifica, aveva dato colpa principalmente a se stesso. Commentando positivamente la gara del compagno di squadra giunto 3°.

Quella di Interlagos è stata una gara che ha visto però la Ferrari abbastanza indietro rispetto ai primi, nonostante sia stata condotta davanti al resto del centro classifica. Con distacchi, nell’ ordine del minuto, che evidenziano ancora una volta i limiti della monoposto modenese in questo campionato 2021. Ma è stata anche una competizione che nonostante tutto, con il discreto risultato ottenuto in pista, ha aumentato il suo vantaggio sulla McLaren. Proiettandola verso il raggiungimento dell’ unico obiettivo a portata di mano: il terzo posto nel campionato costruttori.

In attesa delle ultime tre sfide in Qatar, Arabia Saudita e Abu Dhabi a coronamento di una stagione 2021 di F1 decisamente molto più interessante in termini di competitività e spettacolo, questa è la classifica finale della competizione brasiliana:

, ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.