Tempo di lettura: 2 minuti

Lando Norris si assicura una grande pole position dopo la tregua che il maltempo ha concesso alle qualifiche della F1, sul circuito di Sochi. L’inglese della McLaren sarà affiancato dalla Ferrari di Carlos Sainz, perfetto nella gestione delle gomme soft montate alla fine delle Q3. P3 in griglia per la Williams di George Russell, coraggioso e particolarmente efficace su pneumatici slick. Assente sin dalla Q2 Max Verstappen che partirà in ultima fila. Insieme all’olandese  in coda alla griglia Charles Leclerc penalizzato dopo la sostituzione della Power Unit.

Qualifica senza pioggia al Gran Premio di Russia. Che vedrà nelle prime tre posizioni della griglia la McLaren di Lando Norris, la Ferrari di Carlos Sainz e la Williams di George Russell. Un terzetto di scuderie abbastanza inedito, che ai meno giovani fa tornare in mente gli storici duelli in pista degli anni ’80-’90.

Un exploit dei tre giovani piloti che, con una grande prova di fiducia, quasi al termine della Q3, hanno deciso di montare gomme soft da asciutto, su una pista in parte ancora umida nel tentativo di agguantare la pole. Una scelta che ha pagato, lasciando arretrati la Mercedes e  Lewis Hamilton, in P4 al termine. Oltre a confermare, se mai ce ne fosse bisogno, il talento di una nuova generazione da corsa sempre più in evidenza.

La stella a tre punte, a Sochi, è apparsa eccessivamente “ingessata” sulle proprie scelte strategiche; così com’ è apparso molto meno brillante del solito, l’epta campione del mondo in carica. Protagonista di errori ed ingenuità dei quali lui stesso si è scusato, al termine delle prove, con il team. Imprecisioni sfociate addirittura in una “andata a muro” all’ interno della corsia box che gli ha impedito di riprendere la pista in tempo per ritrovare la pole position.

La sostituzione del musetto sulla vettura di Lewis Hamilton

Assente sin dall’ inizio della Q2 l’altro protagonista della lotta per il titolo mondiale Max Verstappen. Per il quale la Red Bull, in previsione della inevitabile partenza dall’ ultima fila per la sostituzione della Power Unit, ha preferito non prendere parte ai due stint successivi. Evitando così di sottoporre a rischi e stress particolarmente pericolosi sia la vettura che il pilota.

Al suo fianco partirà l’altro alfiere della scuderia di Maranello, Charles Leclerc, anche lui per la sostituzione della PU, annunciata dal Cavallino sin dalla giornata di mercoledì. Una scelta che qui a Sochi permetterà alla Ferrari di mettere alla prova in anticipo alcuni particolari che faranno parte delle prossime unità propulsive.

Oltre a Lando Norris, anche Daniel Ricciardo nella top ten. L’australiano partirà dalla 5^ piazzola della griglia dopo una buona prestazione in qualifica che presenta ancora una volta la McLaren, in vantaggio sulla Ferrari per il 3° posto in classifica.

Domani alle 14:00, ora italiana, il via della gara che si prevede possa disputarsi all’ asciutto.

Questa la griglia di partenza del Gran Premio:

, , , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.