Tempo di lettura: 4 minuti

Leonardo Caglioni (Ombra Racing-Centro Porsche Padova), conquista Gara 1 a Vallelunga, dopo una eccellente partenza dalla pole position conquistata nella mattinata di sabato. Nella Gara 2 di domenica, splendida affermazione di Enrico Fulgenzi (EF Racing-Centro Porsche Pesaro).

Nell’ ambito dell’ Aci Racing Weekend che si è tenuto all’ Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga il 17-18-19 settembre 2021, si è disputata la quarta manche della Porsche Carrera Cup Italia. Il Campionato riservato alle vetture di Stoccarda che, per il 15° anno, ha portato in pista le 911 GT3 Cup .

Il trofeo, articolato su due gare disputate sabato 18 e domenica 19 settembre, non ha risparmiato emozioni per i piloti e tantomeno per gli spettatori. Fullgas ha seguito in pista le due gare dell’evento.

GARA 1 – Sabato 18 settembre

 Il 18enne Leonardo Caglioni (Ombra Racing-Centro Porsche Padova), sul circuito romano di Vallelunga vince, Gara 1 del Porsche Carrera Cup, dopo la pole position fatta segnare in mattinata (1’33”786).

Leonardo Caglioni dopo il vittorioso arrivo in Gara 1 a Vallelunga

La gara 1 di Vallelunga ha riservato spettacolo e sorpassi fin dal primo giro nel duello tra i primi per la vittoria. Nonostante un ottimo spunto di Caglioni allo spegnimento dei semafori, la lotta si è aperta quasi subito. Con il pilota di Ombra Racing superato all’ esterno dei Cimini da Quaresmini, abilissimo nella ricerca della traiettoria.

Il bresciano è però giunto a ruote bloccate alla successiva frenata della Campagnano nel tentativo di difendersi dal ritorno di Caglioni, che si è ripreso il comando della gara, da quel momento in poi dominata fino al traguardo.

Alle sue spalle, approfittando del “lungo” di Quaresmini, il compagno di squadra Aldo Festante ha occupato la seconda posizione fino a poche tornate dal termine. Solo nel finale, il pilota campano ha ceduto posizioni sino a piombare all’11esimo posto.

Quaresmini e Cerqui, in bagarre fra loro per l’intera gara, sono così saliti rispettivamente in seconda e terza posizione, restando in piena lotta anche per il titolo. Così come Alessandro Giardelli, rookie di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna, che arrivava a Vallelunga da leader di campionato.

Il giovane alfiere della squadra bolognese è rimasto assieme ai migliori sino al contatto con Festante lo ha relegato al sesto posto dietro a Enrico Fulgenzi. A sua volta quarto con EF Racing – Centro Porsche Pesaro, e Daniele Cazzaniga, quinto con Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano.

Il sesto posto finale ha permesso a Giardelli di posizionarsi in pole position sulla griglia invertita di gara 2, con al suo fianco in prima fila proprio Cazzaniga.

Settimo al traguardo, anche Marzio Moretti che resta nel lotto dei migliori che si giocheranno il titolo.

La Porsche 911 GT3 Cup di Marzio Moretti

Con una grande rimonta dalla 16^ posizione il 19enne pilota di Bonaldi Motorsport – Porsche Bergamo, ha preceduto Benedetto Strignano, 8° con AB Racing – Porsche Roma.

Nelle altre categorie Cassarà si impone nella Michelin Cup, Montagnese allunga nella Silver.

GARA 2 – Domenica 19 settembre

Enrico Fulgenzi (EF Racing-Centro Porsche Pesaro) conquista gara 2, una corsa combattuta con tre periodi di safety car. Il pilota termina davanti ad Alessandro Giardelli, con la 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport-Centro Porsche Bologna, e Alberto Cerqui.

Enrico Fulgenzi vittorioso al termine

Una Gara 2 molto combattuta, caratterizzata da tre momenti di safety car per le uscite di pista di Piero Randazzo, Marco Cassarà e Leonardo Moncini. E che ha vissuto numerosi colpi di scena, non ultimo quello che ha visto penalizzato di 5 secondi Daniele Cazzaniga.

Il pilota di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano aveva tagliato il traguardo in prima posizione nella volata finale della ripartenza dalla terza safety car dopo aver superato Giardelli e Fulgenzi nelle fasi iniziali.

La 911 GT3 Cup di Daniele Cazzaniga

Ma già durante la corsa gli era stata comminata la penalità proprio per il contatto occorso con il vincitore in fase di sorpasso. I 5 secondi di handicap lo hanno fatto precipitare in 14esima posizione favorendo i rivali che lo inseguivano.

Fulgenzi ha così potuto celebrare il ritorno alla vittoria dopo quasi due anni dall’ultima volta nel monomarca di Porsche Italia. Mentre con i punti del secondo posto Giardelli torna al comando della classifica a pari punti con Gianmarco Quaresmini.

Complicata la gara del pilota di Tsunami RT – Centro Porsche Brescia, che nelle fasi iniziali ha perso terreno nel duello con Cerqui ed è stato costretto a rimontare fino alla quinta posizione finale alle spalle di Leonardo Caglioni.

Che dopo gli exploit di sabato ha concluso quarto la gara di domenica con la prima 911 GT3 Cup di Ombra Racing – Centro Porsche Padova. Il suo compagno di squadra Aldo Festante ha segnato il giro più veloce di gara 2 in 1’35”913.

In Michelin Cup primo trionfo nella gara di casa per Fenici e AB Racing, mentre Montagnese non sbaglia in Silver Cup.

La corsa per il titolo italiano della Carrera Cup  prosegue nel penultimo round al nuovo Porsche Experience Center di Franciacorta, dall’1 al 3 ottobre, nel contesto del Porsche Festival.

,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.