Tempo di lettura: 3 minuti

Sul circuito di Silverstone teatro del Gran Premio di Gran Bretagna, Lewis Hamilton si aggiudica la prima “Sprint Qualifying” del venerdì prevista nel nuovo formato di qualifica legato alle “Sprint Races”. L’ inglese della Mercedes precede il diretto avversario in classifica Max Verstappen, che era stato il più veloce nelle libere del primo pomeriggio. La Ferrari piazza Leclerc in seconda fila (P4) e Sainz in P9.

Lewis Hamilton partirà dalla prima posizione della griglia, nella Sprint Race di domani. Valida per la conquista della Pole Position del Gran Premio di Gran Bretagna in programma domenica.

Il Campione del Mondo in carica è infatti il primo pilota ad aggiudicarsi la sessione di qualificazione prevista dal nuovo formato dei weekend di gara. Che la FIA ha deciso di sperimentare in questo weekend sul circuito inglese.

La Mercedes in questo senso ha affrontato la sessione delle 19:00, con la ferma intenzione di recuperare i sette decimi di svantaggio emersi dopo l’ottima prestazione di Verstappen nella FP1.

E lo ha fatto nel migliore dei modi. Riconquistando la Q2 e la Q3 di Silverstone, dopo che Verstappen aveva chiuso la Q1 con un vantaggio di soli 35 millesimi di secondo. Una dimostrazione di ritrovata competitività, nei confronti del team di Milton Keynes. Che riapre in qualche modo le possibilità di rincorsa all’ 8° titolo del pilota inglese.

Una ripresa, quella della “stella a tre punte”, confermata anche dal 3° posto nella griglia “sprint” conquistato da Valtteri Bottas in Q3. Dopo una Q1  sottotono, recuperata con una Q2 all’altezza dell’ ultimo stint dal pilota finlandese.

Quarto un Charles Leclerc apparso molto motivato, in vista di una Sprint Race che potrebbe regalare al monegasco qualche soddisfazione. Alla guida di una Ferrari SF21 favorita dall’utilizzo delle gomme soft, che non ha permesso un risultato ugualmente positivo al suo compagno di squadra Carlos Sainz Jr.  in P9.

Charles Leclerc – Ferrari

P5 per Sergio Perez con l’altra Red Bull. Che ha visto annullato nell’ ultima tornata della Q3 il tempo sul giro che lo aveva visto sopravanzare il pilota ferrarista. Il messicano dopo la prestazione non proprio positiva del Gran Premio d’Austria, sembra interessato da un prolungamento contrattuale con la Red Bull che il GP di Silverstone potrebbe confermare. E forse proprio per questo lo vedremo dare il meglio di se nel weekend appena iniziato.

Buona prestazione per le McLaren-Mercedes di Norris e Ricciardo, questa volta anche lui nella top ten dopo aver raggiunto la P7. In particolare Norris, in pista, sembra aver superato lo spavento della rapina subita a Wembley subito dopo la finale del campionato europeo di calcio. Nonostante, durante le libere, sia apparso ancora un po’ turbato a causa della disavventura vissuta.

Da segnalare l’eccellente posizionamento raggiunto da George Russell, in P8 con la Williams. Che per la seconda volta consecutiva si inserisce a buon diritto nella top ten nonostante le scarse qualità della vettura inglese.

George Russell – Williams

Non resta che attendere il debutto del nuovo formato di qualifica, con la Gara Sprint di domani. Che si svolgerà sulla distanza di 100 km pari, a Silverstone, alla percorrenza di 17 giri di pista. Sperando che l’esperimento in nome dello spettacolo in pista, sortisca l’effetto voluto dalla FIA…

Questa la griglia completa per la partenza della Sprint Race di domani:

, , , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

1 Comment

  1. […] F1 | Gran Bretagna: la prima “sprint qualifying” va ad Hamilton. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.