Tempo di lettura: 3 minuti

Il team NIO 333 lascia Roma, agguantando ancora 4 punti con il P8 di Tom Blomqvist nel Round 4. Una piccola-grande vittoria che, dopo una due giorni non semplice, amplia le vedute del team cinese. P14 per Oliver Turvey; che dopo essere partito dalla Pit Lane per la penalità nelle FP1, ha combattuto risalendo di 10 posizioni sino al 14° posto.

Weekend molto difficile, ma non del tutto negativo per il team cinese NIO 333. Che aggiunge al proprio carnet i 5 punti conquistati tra il Round 3 ed i Round 4 del Rome E-Prix in questo weekend.

L’incidente di Oliver Turvey nelle FP1 di ieri ha condizionato in maniera irreversibile anche la gara odierna del pilota inglese della NIO333 #8. Che ha dovuto prendere il via dalla Pit Lane, accodandosi alla fila dei contendenti, prima di iniziare la risalita. Laconico il suo commento.

“Dopo aver perso così tanto tempo in pista ieri, ci siamo concentrati solo sulla preparazione della gara durante le prove libere perché sapevamo di dover partire dalla pit lane ” ha dichiarato Turvey.

“All’inizio della gara, dopo la partenza con la Safety Car, siamo stati rallentati da alcune auto che andavano lentamente Fattore che ha compromesso il resto della nostra gara. Tuttavia, abbiamo ottenuto qualche utile insegnamento che aiuterà lo sviluppo della macchina, quindi grazie a tutto il team per l’enorme sforzo di questo fine settimana e in attesa di Valencia”.

Decisamente più positivo il commento di Tom Blomqvist, che nella gara di oggi ha raggiunto la top ten (in P8 dopo la penalizzazione di Buemi al termine), oltre al punto conquistato ieri nel Round 3 con il 10°posto.

Tom Blomqvist – Team Nio 333 Racing

“Questa è una buona fine della giornata. Non abbiamo avuto una grande qualifica e guardando la gara di ieri sapevamo che oggi sarebbe stata una sfida, una guerra di logoramento con condizioni caotiche. Ho solo cercato di fare la mia gara e stare fuori dai guai.

Alla fine siamo riusciti ad assicurarci qualche punto, quindi dobbiamo essere contenti dei punti di entrambe le gare. Ne sono contento e realisticamente non avremmo potuto chiedere molto di più. C’è ancora del lavoro davanti a noi, quindi dobbiamo continuare a lavorare e progredire nella giusta direzione ma con una nota positiva abbiamo avuto una Nio333 nei punti di ogni gara finora, quindi tutto sommato è stato un buon fine settimana in termini di risultati di gara”.

Anche il team principal, Christian Silk, ha espresso una grande soddisfazione per il risultato raggiunto da Blomqvist nella kermesse romana. Senza dimenticare una parola di conforto per Turvey.

Christian Silk – Team Principal Nio 333 Racing

“Dopo quello che è stato un fine settimana tutt’altro che fluido è immensamente soddisfacente continuare a segnare punti. Questa mattina le condizioni del circuito sono state estremamente modificabili rendendo molto difficile imparare qualcosa sull’auto.

Con Oliver sapevamo che avremmo iniziato la gara dalla pit lane a causa di una penalità, quindi il suo programma era incentrato sulla gara piuttosto che sul ritmo di qualificazione. Questo ovviamente ha limitato la sua posizione di qualificazione e ha fatto comunque molto bene, qualificandosi in P17.

La gara è iniziata in condizioni di Safety Car a causa delle condizioni umide. Sfortunatamente, all’inizio alcune delle auto davanti a Oliver erano troppo lente in partenza ed è stato molto rallentato. Rovinando di fatto la sua gara prima ancora che iniziasse. Nonostante tutto si è battuto bene per riportare la vettura a casa in P14.

Tom ha avuto una corsa molto migliore di lui. Ha avuto anche problemi per le condizioni di bagnato nelle FP3. Ma gli ingegneri hanno apportato alcuni cambiamenti per le qualifiche e si è trovato molto meglio  con la vettura, riportando una presa molto migliore. Ha fatto un ottimo lavoro per qualificarsi in P14, con il potenziale di fare di più se ne avesse avuto la possibilità. In gara, Tom ha costruito il suo successo da ieri e ha continuato ad attaccare fino a finire in un ottimo P8.

Dopo quello che è stato un weekend difficile per il 333 Racing FE Team, possiamo almeno festeggiare la nostra corsa a punti. La prossima gara in calendario è Valencia, un circuito molto diverso che è più fluido e veloce. La Formula E lancia sempre sfide agli ingegneri e ai piloti perché c’è molta variazione nei circuiti, ma Valencia è una gara che non vediamo l’ora di correre. La squadra ha corso bene lì nei test prima dell’inizio della stagione, quindi sarà davvero interessante vedere cosa sarà possibile fare tra due settimane. Grazie a tutti voi!

Complimenti quindi al team NIO 333 Racing, in attesa di nuovi risultati anche nei prossimi Gran Premi della categoria elettrica.

Immagini per gentile concessione Formula E

, , , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.