Strategie Barhain
Tempo di lettura: < 1 minuto

Pirelli illustra le possibili strategie dei team, secondo i dati acquisiti in pista

La strategia più veloce sembra essere quella che prevede una partenza su gomme medie, per poi passare alla dura dopo 18 giri e concludere di nuovo sulla media.

La Ferrari sarà l’unica tra le prime a partire su gomme soft, si troverà quindi a dover scegliere tra tre possibili alternative:

effettuare il primo stop dopo 14 giri, montare la gomma dura e poi dopo altri 24, montare la media.

oppure fermarsi dopo 15 giri, montare la mescola media e per poi effettuare il secondo stop dopo 21 giri e concludere di nuovo sulla media.

L’ultima ipotesi è quella di fermarsi dopo 16 giri per montare la gomma dura, tirarla per 25 giri per poi concludere sulla gomma soft.

Da quello che abbiamo visto, la Ferrari tende a consumare molto le gomme soprattutto nel posteriore, potrebbe quindi essere una buona idea adottare la prima strategia possibile e sperare di non avere variabili incontrollabili nella gestione gomme.

Tutti gli altri team, quasi sicuramente, utilizzeranno la strategia più veloce suggerita da Pirelli, con Red Bull che, forte del suo bilanciamento praticamente perfetto, punterà ad allungare lo stint per fare overcut.

Molto dipenderà dai distacchi che si vedranno dopo i primi giri, dal passo gara che i piloti sapranno tenere e dagli eventuali undercut che mercedes effettuerà per sfruttare le gomme dure.

, ,
Fabrizio Monaco

Ideatore di Full Gas e pilota amatoriale. Mi interesso di tutto ciò che abbia quattro ruote, un telaio e un motore.

Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.