Tempo di lettura: 2 minuti

Ritorno al futuro in Hypercar per Ferrari; che nella giornata di oggi ha annunciato l’avvio del programma finalizzato alla partecipazione del Cavallino al WEC 2023. Dopo 50 anni dal ritiro, avvenuto nel 1973, la Scuderia di Maranello tornerà a competere ufficialmente nelle gare di durata. Insieme a Toyota, Peugeot, Audi e Porsche.

Ferrari tornerà alle corse di durata nel Campionato del mondo WEC 2023, con una vettura ufficiale LMH. Un ritorno che avverrà 50 anni dopo il ritiro dalle competizioni endurance, voluto dallo stesso Enzo Ferrari nel 1973.

Questa è la notizia ufficiale diffusa oggi dalla Casa di Maranello; con un comunicato che annuncia l’avvio di un nuovo programma per la realizzazione di una Hypercar che parteciperà anche alla 24 ore di LeMans 2023.

È un evento che riprende la lunga tradizione del Cavallino nel campo delle corse GT. Che sin dalla sua nascita ha definito il carattere sportivo delle vetture modenesi, appassionando il popolo dei Tifosi Ferrari.

Il nuovo programma di sviluppo, diretto da Antonello Coletta, affiancherà la consueta attività della Scuderia nel Campionato del Mondo di F1. Prevedendo il reimpiego delle risorse in esubero non utilizzate nella classe regina, per effetto dei limiti di costo dettati dalle regole FIA sul Budget cap.

Le Ferrari AF Corse attualmente impegnate nel WEC.

La Ferrari in questo senso ha già dato l’ avvio alle fasi di progettazione e simulazione legate allo sviluppo della nuova vettura LMH. Il programma di collaudi in pista, il nome della vettura e quello dei piloti degli equipaggi ufficiali saranno indicati più avanti.

L’ annuncio di oggi invece è stato dato direttamente dal presidente della Ferrari John Elkann. Che ha dato il suo benestare alla nascita del nuovo settore sportivo.

“In oltre 70 anni di competizioni abbiamo portato le nostre vetture a ruote coperte a trionfare sulle piste di tutto il mondo. Sperimentando soluzioni tecnologiche d’ avanguardia “ ha detto John Elkann.

Innovazioni che nascono dai circuiti e rendono straordinaria ogni auto stradale prodotta a Maranello. Con il nuovo programma Le Mans Hypercar, Ferrari rilancia il suo impegno sportivo. E conferma la volontà di essere protagonista nei campionati di eccellenza del motorsport mondiale”.

Una dichiarazione d’ intenti che delinea un nuovo corso della Scuderia di Maranello. In un campionato che ha già attirato l’ attenzione di molti grandi Costruttori come Toyota, Peugeot, Audi e Porsche. I quali, ciascuno in maniera differente, hanno deciso di aderire con un Prototipo (LMDH) o con una Hypercar (LMH).

Ferrari, in quest’ottica, si è confrontata con gli organi federali; affinché a livello regolamentare venga mantenuto un legame diretto tra l’Hypercar in pista dal 2023 e il prodotto stradale che sarà lanciato contemporaneamente sul mercato. Assicurando in tal modo, come avveniva in passato, il valore della ricaduta tecnologica derivata dalle corse sulla produzione di serie.

Non resta che attendere ulteriori novità riguardo la partecipazione della “Rossa”, in attesa che il “Ritorno al Futuro” della Ferrari offra nuovo spettacolo. In una categoria che come abbiamo sempre sostenuto, costituisce uno degli aspetti più belli di tutto il motorsport.

, , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.