Stefano Domenicali
Tempo di lettura: 2 minuti

Se i propositi di Domenicali di togliere o quantomeno ridurre la tassa di iscrizione di nuovo team per la Formula 1 dovessero realizzarsi, la strada per il primo team monegasco potrebbe spianarsi.

Non è la prima volta che la Monaco Increase Management, di Salvatore Gandolfo, esplora la possibilità di inserirsi all’interno del Circus.

I primi dialoghi risalgono al 2019, quando per la prima volta si portò all’attenzione il problema della tassa di iscrizione per i nuovi team, che ammonta a qualcosa come 200 milioni di euro.

Una cifra che al momento è fuori dalla portata di tutti i team che vorrebbero affacciarsi verso la massima categoria motoristica al mondo.

Stefano Domenicali ha iniziato di recente a parlare di questa famigerata tassa e tra le sue intenzioni c’è proprio quella di eliminarla.

Probabilmente non sarà possibile azzerarla del tutto, ma già una riduzione consistente permetterebbe ad altri team di iscriversi. Primo tra tutti proprio il Monaco F1 Racing Team, che sta letteralmente scalpitando per conquistarsi uno spazio.

Salvatore Gandolfo – CEO e fondatore di Monaco Increase Management

Salvatore Gandolfo CEO e fondatore di Monaco Increase Management, l’azienda che c’è alla base del futuro team di F1, a tal proposito si è detto entusiasta dell’idea di Domenicali, ecco un estratto delle sue dichiarazioni

Le recenti dichiarazioni del nuovo CEO Stefano Domenicali, che aprono alla possibilità di revocare la quota di ingresso di 200 milioni, sono, a nostro avviso, un passo avanti nella giusta direzione. Apprezziamo l’atteggiamento di apertura di Stefano e della FIA e siamo pronti a fare i passi necessari per ufficializzare la nostra richiesta di partecipazione

L’era Domenicali in Formula 1 è appena iniziata e sembra già sulla buona strada per produrre idee innovative, come ad esempio l’ipotesi della sprint race al sabato e per dare la possibilità alla Formula 1 di superare una crisi di spettatori televisivi che, dopo l’impossibilità di vedere il pubblico dal vivo negli autodromi per via del Covid, sta determinando un calo di interesse verso la classe regina dell’automobilismo sportivo

,
Fabrizio Monaco

Ideatore di Full Gas e pilota amatoriale. Mi interesso di tutto ciò che abbia quattro ruote, un telaio e un motore.

Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.