Tempo di lettura: 3 minuti

In attesa della conferma ufficiale per l’arrivo di Davide Brivio in Alpine, Renault F1 chiude un epoca salutando il team principal Cyril Abiteboul che lascia il team. La sostituzione del tecnico francese è la naturale prosecuzione dell’evoluzione della squadra di Enstone. Fortemente voluta dall’attuale AD di Renault,Luca De Meo, che sta preparando l’intera compagine per il 2021.

Cyril Abiteboul lascia il team Renault DP World F1. Dopo essere stato l’artefice del ritorno della squadra della losanga nel campionato mondiale di F1 sin dal 2016.

L’annuncio dell’ abbandono del tecnico francese si inserisce in un quadro di riassetto generale che l’amministratore delegato di Renault Luca De Meo sta preparando per la stagione 2021.

Tra queste iniziative, specificamente rivolte al team di F1, la sostituzione del marchio Renault con il più evocativo Alpine. Dedicato da sempre alle attività ed alla produzione sportiva della casa francese. Oltre al ritorno di Fernando Alonso alla guida delle vetture anglo-francesi dopo due anni di assenza dalla F1.

Attività culminate nei giorni scorsi nell’annuncio dell’arrivo di Davide Brivio, ex team manager di Suzuki in MotoGp, nel nuovo team Alpine di F1. Un annuncio di cui si attende l’ufficializzazione, prevista per i prossimi giorni.

Davide Brivio – Suzuki Team Manager

Il ruolo di CEO del marchio Alpine precedentemente ricoperto da Abiteboul sarà rilevato da Laurent Rossi, Direttore Strategia e Sviluppo aziendale del Groupe Renault, ufficializzato oggi.

Un ruolo che nei giorni scorsi alcune indiscrezioni attribuivano proprio a Brivio, per il quale a questo punto sembra profilarsi l’incarico di responsabile del programma Alpine F1.

Con quello di team principal già destinato a Martin Budkowski attualmente Executive Director del team transalpino.

Abiteboul ha ringraziato tutta la squadra Renault della quale è stato team principal sin dal 2017. Anno del rientro alle competizioni del costruttore francese con una propria line up.

“Vorrei ringraziare il Groupe Renault per aver creduto in me per molti anni, in particolare con il rilancio e la ricostruzione della squadra dal 2016″ ha dichiarato. “Le solide basi della scuderia e delle entità in Francia e Inghilterra costruite in questi anni, l’evoluzione strategica dello sport verso un modello economicamente più sostenibile, e più recentemente il progetto Alpine che fornisce un rinnovato senso di significato e dinamismo, indicano una traiettoria giusta per il raggiungimento di grandi risultati. Ringrazio Luca de Meo per avermi coinvolto nella costruzione della Alpine Business Unit e auguro ogni successo alla nuova struttura”.

Da parte sua anche De Meo ha reso merito ad Abiteboul per l’impegno profuso in questi anni di lavoro alla Renault.

Luca de Meo – AD del “Groupe Renault “

“Vorrei ringraziare vivamente Cyril per il suo instancabile coinvolgimento” ha dichiarato De Meo. “Che ha portato in particolare il Team Renault F1 dal penultimo posto occupato nel Mondiale 2016 ai podi conquistati la scorsa stagione. Il suo notevole lavoro in F1, iniziato nel 2007, ci permette di guardare al futuro con la consapevolezza di avere una forte squadra ed una nuova identità. Il Team Alpine F1 con cui puntare ai podi del Mondiale 2021”.

Sembra insomma che l’elaborazione di un nuovo organigramma della squadra di Enstone, prefiguri la nascita di una unità staccata dall’ identità Renault. Che pur rimanendo legata alla casa madre, manterrebbe una propria autonomia sportiva in grado di ottimizzare al meglio le attività in pista.

È una strategia che permette ad entrambe le parti vantaggi sia in termini economici che in termini di immagine. Consentendo la precisa collocazione dei due marchi all’ interno di un piano industriale più ampio. Un po’ come accade per il gruppo Mercedes ed il marchio AMG o per il gruppo FCA ed (in termini ben più ampi) il marchio Ferrari.

È comunque la sfida di un nuovo competitor nel Circus della F1. Dotato senz’altro di risorse adeguate ed in grado di ben figurare in particolare nell’ ambito della F1 2022. Pronta a ripartire da zero per ciò che riguarda l’equilibrio delle forze in campo.

Post Simili
Latest Posts from Full Gas

1 Comment

  1. […] F1 | Cyril Abiteboul lascia Renault e Alpine. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.