Tempo di lettura: 4 minuti

Stoffel Vandorne, Sean Gelael e Tom Blomqvist, faranno parte del team Jota Sport che parteciperà al Campionato WEC 2021. I tre piloti correranno con la vettura della categoria LMP2 che nei prossimi mesi si cimenterà nella conquista del campionato Endurance. Continuando comunque a gareggiare nei rispettivi campionati.

Tre nomi famosi dell’ automobilismo sportivo internazionale, andranno a rinforzare la griglia di partenza del campionato WEC 2021 nella Categoria LMP2. Sono Stoffel Vandoorne, Sean Gelael e Tom Blomqvist.

Vandoorne, attualmente Pilota del team Mercedes di Formula E e 3° pilota del team Mercedes AMG di F1, è stato il “grande escluso” dalla sostituzione di Lewis Hamilton al volante della W11 al GP di Sakhir in Bahrain.

Al suo posto venne scelto infatti George Russell, giovanissima stella del vivaio Mercedes. Che proprio in quell’ occasione ha messo una seria ipoteca sul sedile della Freccia D’Argento (o Nera) per il futuro del team.

Vandoorne è stato, per così dire, “risarcito” solo in seguito dalla Mercedes. Potendo prendere parte al test per giovani pioti che le scuderie hanno tenuto dopo la fine del campionato 2020.

Questa occasione per lui è anche un ritorno alla serie dopo le due partecipazioni per il team SMP Racing LMP1 nel 2019. Partecipazioni che culminarono in un terzo posto alla 24 Ore di Le Mans di quell’anno.

Il 28enne oltre all’ attività nel campionato WEC, dovrà anche combinare il suo programma del 2021 con la partecipazione alla Formula E con la Mercedes. Campionato del quale si è assicurato il 2° posto in classifica nel 2020.

Stoffel Vandoorne – JOTA Sport

“Sarà una stagione intensa perché dovrò combinare questo programma con l’impegno in Formula E “ ha commentato Vandoorne. “Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con Jota perché è una squadra con un curriculum eccezionale, un team rispettato e super competitivo. Mi piace anche l’idea di affrontare una stagione con Sean e Tom, perché sono dei miei grandi amici nel mondo delle corse”.

Per Gelael il 2021 sarà la stagione del passaggio alle ruote coperte dopo aver concluso l’esperienza in Formula 2 iniziata nel 2015. Dove ha ottenuto due podi ed un 15° posto in campionato.

Dopo il terribile incidente nella Feature Race di F2 a Barcellona nel 2020, nel quale ha subito la frattura di una vertebra, per il pilota indonesiano la partecipazione al WEC 2021 è un ritorno.

Anche per lui il campionato WEC infatti non è una novità. In questo contesto, Gelael aveva già partecipato a tre gare nel 2016 per la squadra Extreme Speed ​​Motorsports LMP2 in una Ligier JS P2.

Sean Gelael – JOTA Sport

“Sono super entusiasta in vista della stagione 2021 ” ha commentato Gelael .Jota è una squadra con un incredibile curriculum, e spero di poter garantire alla squadra ciò che serve per proseguire questa striscia di risultati. Spero che io, Tom e Stoffel potremo fare qualcosa di speciale quest’anno. Non vedo l’ora di iniziare il lavoro in pista perché sono certo che nel team ci sarà un ottimo clima sotto tutti i punti di vista”.

Come per Gelael e per Vandoorne anche per Tom Blomqvist, figlio del pluripremiato rallysta Stig Blomqvist, l’esperienza nel WEC costituisce un ritorno nell’ ambito Endurance.

Il pilota svedese infatti è diventato un rappresentante consolidato delle gare di durata dopo essere stato pilota ufficiale BMW, che lo ha visto correre in WEC, DTM e IMSA, oltre a vincere la 24 ore di Spa nel 2018.

Anche Blomqvist, così come Vandoorne, unirà i suoi sforzi nel WEC 2021 ad una stagione in Formula E, gareggiando per il team NIO333.

In primo luogo, è emozionante tornare insieme a Sean per un attacco a un titolo LMP2 “, ha detto Blomqvist. “Ne abbiamo avuto un breve assaggio insieme nel 2016, l’ultima volta che ho guidato un’auto LMP2. Avremo una forte formazione di piloti e siamo con una grande squadra in JOTA, quindi sarà un anno divertente e si spera di successo. Il modo in cui la classe si sta preparando per essere in futuro, penso che sia un ottimo posto per essere dal punto di vista della carriera.

Vorrei dare un grande ringraziamento alla famiglia Gelael (ndr: proprietari di Kentucky Fried Chicken sponsor dello svedese) per aver riposto ancora una volta la loro fiducia in me. E anche alla squadra JOTA per l’opportunità di entrare a far parte di un top team insieme a Stoffel”.

Tom Blomqvist – JOTA Sport

Quella formata dai tre piloti, che parteciperanno anche all’ Asian Le Mans Series 2021, è un’ ottima squadra, decisamente all’altezza di un team tra i più accreditati dell’ intero panorama endurance. Lo JOTA team si è classificato infatti secondo nella classifica LMP2 della stagione WEC 2019/20, alle spalle di United Autosports. Secondo il co-proprietario del team David Clarkjames, la nuova formazione è una dichiarazione di intenti per i piani del team per il 2021.

Un’ eccellente presentazione per un campionato che promette spettacolo. In una stagione che, con l’introduzione della nuova classe Hypercar, si prepara ad un riassetto totale della propria struttura agonistica.

, , , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.