Toto Wolff
Tempo di lettura: 2 minuti

La casa tedesca domina la Formula 1 fin dall’avvento dei motori turbo ibridi nel 2014, ma c’è sempre il timore costante che il dominio stia per finire.

Il una recente intervista, Toto Wolff ha rilasciato una serie di dichiarazioni che descrivono ulteriormente come Mercedes gestisca la pressione di essere il miglior team da 7 anni a questa parte.

A pubblicare l’intervista è stato il portale motorsport.com, al quale il team principal ha sostanzialmente dichiarato che in Mercedes c’è il timore costante che il loro dominio stia per terminare a breve termine.

Questo spinge tutti all’interno del team a dare il massimo, evolvendo sempre di più la loro concezione di macchina e ridefinendo nuovi limiti ingegneristici.

Wolff si è detto sorpreso di essere ancora al top, soprattutto considerato i miglioramenti delle altre scuderie come Red Bull, mentre purtroppo la Ferrari nel 2020 ha fatto un passo indietro, probabilmente dovuto all’annosa questione del motore del 2019.

Wolff ha detto anche che la pressione costante li spinge a definire obiettivi molto ambizioni dal punto di vista ingegneristico e questo fa in modo che loro siano sempre indietro rispetto alla “roadmap” prestabilita.

“In questo contesto siamo sorpresi di essere ancora al vertice, ma lo scetticismo e il pessimismo che circondano le nostre performance rimangono durante tutta la stagione. Non siamo mai sicuri di farcela finchè non è veramente fatta. E’ la nostra attitudine”

Il team principal aggiunge inoltre di non avere idea del perchè Red Bull e Ferrari non siano state in grado di competere ai loro livelli, aggiungendo “Rispettiamo i team avversari e ancora di più le persone che ci lavorano. Sappiamo che stanno dando tutto, esattamente come noi.”

Tornando alla questione del motore Ferrari del 2019 Wolff afferma che probabilmente il team di Maranello è stato costretto a spingersi oltre il limite proprio a causa di quest’attitudine di Mercedes di ridefinire i limiti e gli standard.

Wolff afferma anche che le non ottime prestazioni di Ferrari nel 2020 hanno ulteriormente spinto la casa tedesca a migliorarsi, aumentando la pressione invece di diminuirla.

E’ evidente che Mercedes gongoli in questo mare agitato che la Formula 1 sta attraversando nell’era turbo ibrida, laddove moltissimi vorrebbero un ritorno ai V10. QUanto durerà ancora il dominio Mercedes nessuno lo può dire, ma per bene della competizione, del pubblico e dello spettacolo, la FIA dovrebbe garantire regole che permettano un’alternanza maggiore.

,
Fabrizio Monaco

Ideatore di Full Gas e pilota amatoriale. Mi interesso di tutto ciò che abbia quattro ruote, un telaio e un motore.

Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.