Alex Albon
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo la sostituzione dei pilota di origina thailandese con Perez, si annuncia una nuova avventura per Albon.

La stagione 2020 non è stata certo entusiasmante per Albon, nonostante un inizio in Austria dove il duello con Hamilton, colpevole di averlo spinto fuori pista come in Brasile nel 2019, lasciasse presagire esiti ben diversi.

Albon non ha saputo fornire le giuste motivazioni per il suo rinnovo e Marko ha giustificato la sostituzione con Perez, motivandola con le scarse garanzie che Albon offre nei momenti decisivi.

Sottolineando sostanzialmente come abbia sofferto la vicinanza con Verstappen e di come alla Red Bull, ma in realtà a tutte le scuderie, servano due piloti competitivi per ambire al titolo.

In precedenza Red Bull si era anche detta disponibile a prestare Albon ad altri team nel caso in cui si fosse creato temporaneamente spazio per lui, un po’ come ha fatto Hulkenberg nel 2020.

Ieri è arrivato l’annuncio ufficiale che vedrà Albon competere in DTM, dove correrà anche Liam Lawson, pilota junior di Red Bull.

Nell’annuncio Red Bull sottolinea l’enfasi con cui Albon prenderà parte alla competizione, che comunque rappresenta una delle massime espressioni delle competizioni GT3 al Mondo.

Il timore di molti è che la scuderia abbia di nuovo compromesso la carriera di uno dei suoi piloti, come già accaduto in passato con Gasly e Kvyat.

Marko & Company non sono purtroppo nuovi a questo tipo di comportamento, ma siamo sicuri che sia il modo migliore per arrivare al successo in Formula 1?

,
Fabrizio Monaco

Ideatore di Full Gas e pilota amatoriale. Mi interesso di tutto ciò che abbia quattro ruote, un telaio e un motore.

Post Simili
Latest Posts from Full Gas

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.