Tempo di lettura: 3 minuti

E’ di questa mattina la notizia che ha scosso l‘ambiente della F1. Lewis Hamilton dopo i test di routine imposti dalla FIA, è risultato positivo al Covid19 e dovrà saltare la gara di domenica prossima a Sahkir. È la prima volta che il neo campione del mondo non partecipa ad un GP sin dal suo debutto nel 2007. Si apre a questo punto, il toto-nomi sul suo sostituto in Bahrain.

Questa mattina Lewis Hamilton, dopo i test che la Federazione Internazionale svolge sui circuiti di F1, è risultato positivo al Covid19. La notizia ha creato un enorme subbuglio in tutto il mondo automobilistico ma in particolare nel mondo della F1.

Attualmente il pilota anglo-caraibico è in isolamento fiduciario, dopo aver accusato lievi sintomi al risveglio ieri mattina. Sono in isolamento come lui tutte le persone con cui è stato a stretto contatto.

Hamilton ha richiesto l‘esame, dopo che nello scorso fine settimana si era sottoposto, con esito negativo, per ben tre volte al tampone di controllo.

Va rilevato in tal senso che le scrupolose procedure messe in atto dalla FIA hanno dato ottimi risultati per quanto riguarda la tenuta della “bolla di isolamento cui sono sottoposti piloti e tecnici.

Ma a questo punto il quesito risulta automatico: chi sostituirà Hamilton domenica prossima a Sahkir?

Considerando chi già si trova in ambito Mercedes, il terzo pilota titolare è Stoffel Vandoorne, impegnato nei test di Formula E a Valencia con il Team Mercedes-Benz EQ di Formula E.

Il belga in un post Instagram ha già annunciato la sua partenza alla volta del Bahrain subito dopo la fine dei test di Formula E.

il post di Vandoorne – https://www.instagram.com/p/CIQtM_sh1iO/?igshid=31ro0iffezu

Ma il suo non è l’unico nome disponibile. La Mercedes potrebbe infatti decidere di utilizzare anche il pilota di riserva “per eccellenza” di questo tormentato 2020: Nico Hulkenberg.

Nico Hulkenberg

Il tedesco infatti ha già sostituito altri piloti quest’anno (per ben due volte Sergio Perez e per una volta Lance Stroll) alla Racing Point, team già nell’orbita Mercedes.

In questo ambito, Hulkenberg sarebbe immediatamente libero e disponibile, non essendo contrattualizzato con alcuna scuderia, ne impegnato in alcun campionato ed in parte già abituato alle vetture 2020.

Possibile scelta potrebbe essere anche quella di George Russell, uno dei giovani più in vista, al quale si rivolge l’attenzione manageriale di Toto Wolff.

L’inglese essendo però pilota ufficiale Williams potrebbe dover continuare le ultime due gare del 2020 con questo team.

Nell’ eventualità di una scelta che lo vedesse protagonista da parte della stella a tre punte, il suo posto in Williams potrebbe essere destinato temporaneamente ad uno dei giovani dell’ampio vivaio proveniente dalla F2: Dan Ticktum del team DAMS di F2.

Nelle ultime ore infine anche Louis Deletraz, pilota di F2 del team Charouz Racing System,  si è simpaticamente autocandidato chiedendo sui social alla Mercedes di “dargli un’ occhiata”.

Nel frattempo in attesa di ulteriori novità, si scommette sul nome del temporaneo team-mate di Bottas nel prossimo GP di Sakhir.

, , , , , , ,
Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.