Tempo di lettura: < 1 minuto

Tyler McQuarrie, attualmente al secondo posto in classifica generale, si è aggiudicato il Motul Pole Award, per aver conquistato la pole position sul circuito di Laguna Seca.

McQuarrie ha completato il suo giro più veloce in 1:30:400, guadagnando così la terza pole stagionale consecutiva. A seguirlo a circa mezzo secondo c’è Nate Stacy con l’Aston Martin Vantage GT4 numero 60 del team KohR Motorsports, attualmente leader del campionato.

A fine qualifiche McQuarrie ha dichiarato “I ragazzi della CarBahn Peregrine Racing hanno fatto un ottimo lavoro nella messa a punto della vettura. Questa è la nostra pista di casa, quindi è probabilmente una delle piste più facili da impostare. Il giro era pulito, ho trovato un buon distacco e ho fatto il mio lavoro. Grazie a loro, sono riuscito a mettere la macchina in pole.”

Nella classe Touring Car (TCR), Gottsacker ha raccolto il suo secondo Motul Pole Award del 2020 negoziando il circuito di 11 curve, 2.238 miglia in 1: 33.417, mentre con la Hyundai Veloster N TCR n. 21. Mason Filippi era indietro di appena 0.101 secondi sulla Hyundai numero 98, con Ryan Norman terzo sulla Hyundai numero 33, a 0.244 secondi dal ritmo di Gottsacker.

“E’ stata una sessione di qualifiche pazza”, ha detto Gottsacker. “La nostra Hyundai Veloster era davvero perfetta. Abbiamo fatto un po’ di riflessioni sul setup e siamo riusciti ad essere in pole.”

I piloti n. 98 Filippi e Michael Lewis hanno un vantaggio di otto punti su Norman e Gabby Chaves nel numero 33 in vista della gara di oggi, penultima nel programma del Pilot Challenge. Il finale di stagione, l’Alan Jay Automotive Network 120, avrà luogo il 13 novembre al Sebring International Raceway.

, ,
Fabrizio Monaco

Ideatore di Full Gas e pilota amatoriale. Mi interesso di tutto ciò che abbia quattro ruote, un telaio e un motore.

Post Simili
Latest Posts from Full Gas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.